Carenza di Organi per trapianto

Carenza di Organi per Trapianti

Una forma di adesione ad AIDO

Una forma di adesione ad AIDO

Il cardiochirurgo Amedeo Terzi, responsabile del programma Trapianti di cuore del «Papa Giovanni XXIII», traccia un bilancio dell’attività, non nascondendo che «la carenza di organi, in generale e ancora di più di cuore, è un problema estremamente pesante, non solo a Bergamo e in Lombardia, ma anche in Europa e Nord America». Per invertire la rotta, non ha dubbi, bisogna continuare a lavorare su due fronti: «Quello tecnico-scientifico, per migliorare le tecniche di prelievo e conservazione dell’organo, e quello della sensibilizzazione alla donazione.
Per leggere gli articoli di L’Eco di Bergamo fare click sulle immagini.

FacebookTwitterGoogle+LinkedInAOL MailBlogger PostGoogle GmailYahoo MailCondividi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


uno + = 7

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>