Luigi Caglioni

Luigi Caglioni

Il Cavaliere della Repubblica Luigi Caglioni si è spento il 1 giugno 2014 all’età di 94 anni.
Da sempre appassionato al ciclismo ne fu promotore diventando nel 1979 il primo Presidente dell’Aido Ciclistica di Grassobbio.
Il 19 luglio 1990 partecipò al “Re Stelvio” gara ciclistica che con partenza da Bormio arriva al passo più alto d’Europa, il Passo Stelvio. Aveva 70 anni e affrontò la gara con una bicicletta di riserva dato che la sua preferita era sorvegliata a vista dalla moglie Caterina che gli aveva proibito di partecipare alle competizioni.

L’Aido Grassobbio è particolarmente devota alla Cappella dedicata alla cima Coppi del Passo Stelvio anche perché l’unica campana che domina le due valli Lombarde e Dolomitiche proviene da Grassobbio, donata da Don Battista Manzoni al Parroco di Bormio.

Con la morte di Luigi Caglioni scompare una figura importante che ha segnato la vita di Grassobbio con il suo profondo impegno sociale condotto su più fronti.
È stato il Presidente dei Combattenti & Reduci, Onorario negli ultimi anni, contribuendo alla creazione del museo delle Guerre con sede nel Palazzo Belli ove si trova anche la sede dell’Aido Grassobbio. 

Di seguito le fotografie che rappresentano due momenti della Sua passione per il ciclismo.

Gara ciclistica Euroscavi di Nozza Enrico e Romeo Lussana

Passo Stelvio

Passo Stelvio

 

FacebookTwitterGoogle+LinkedInAOL MailBlogger PostGoogle GmailYahoo MailCondividi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


1 × uno =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>